Metodo educativo

Il nostro metodo educativo ha come fondamento la cultura cattolica: un’esperienza aperta a tutti e al tutto,
al servizio della famiglia primo soggetto educativo.

Il punto di riferimento e di origine di ogni bambino è la sua famiglia; il nido è l’ambito della relazione e della cura.
Relazione: rapporto del bambino con un adulto che lo introduce alla scoperta delle cose e al loro significato, ma anche relazione del nido con la famiglia, perchè solo nella codivisione del compito educativo il tempo passato fuori dalla propria casa è per il bambino possibilità di crescita.
Cura: attenzione al singolo bambino, unico nella sua specificità, per proporre e vivere con lui esperienze che la aprano alla curiosità di scoprire il mondo; è lo sguardo buono di un adulto che lo sostiene nel suo cammino di crescita.

Tempo Spazio & Attività

Il tempo è scandito da ritmi della giornata stabili, perchè il ripetersi giornaliero di certe azioni rende i bambini più certi di ciò che vivono.
Lo spazio è organizzato in aree facilmente riconoscibili dai bambini: l’angolo casa, lo spazio-pittura, lo spazio-farina, l’angolo lettura, l’angolo della psicomotricità e la musica.
I piccoli partecipano a diversi tipi di attività all’interno dell’asilo nido e in giardino:
attività strutturate: divisi per gruppi, spesso organizzate in veri e propri laboratori (musicali, artistici, di psicomotricità) con la presenza di specialisti;
attività libere: il gioco non organizzato permette al bambino di scoprire se stesso e la realtà che lo circonda, di arricchire il linguaggio, l’organizzazione del pensiero e il movimento.

Il nostro metodo educativo ha come fondamento la cultura cattolica: un’esperienza aperta a tutti e al tutto, al servizio della famiglia primo soggetto educativo. Il nido e la scuola dell’infanzia accompagnano il bambino per un tratto di strada seguendo i suoi passi di crescita.

La programmazione educativo-didattica è al servizio della crescita globale del bambino nell’unità fra la sfera affettiva e cognitiva.

Al centro del nostro metodo:

relazione, esperienza, cura.

Relazione: rapporto del bambino con un adulto che lo introduce alla scoperta delle cose e al loro significato, ma anche  con lafamiglia, perchè solo nella condivisione del compito educativo il tempo passato fuori dalla propria casa è per il bambinopossibilità di crescita.

Esperienza: rapporto diretto con la realtà, si valorizzano le domande e il naturale stupore  dei bambini.

Cura: attenzione al singolo bambino, unico nella sua specificità, per proporre e vivere con lui esperienze che lo aprano alla curiosità di scoprire il mondo; è lo sguardo buono di un adulto che lo sostiene nel suo cammino di crescita.

Il tempo è scandito da ritmi della giornata stabili, perchè il ripetersi giornaliero di certe azioni rende i bambini più certi di ciò che vivono.

Lo spazio  è organizzato in aree facilmente riconoscibili dai bambini: l’angolo casa, lo spazio-pittura, lo spazio-farina, l’angolo lettura, l’angolo della psicomotricità e della musica.

I piccoli partecipano a diversi tipi di attività sia all’interno  che  in giardino:

  • attività strutturate:
    • divisi per gruppi, spesso organizzate in veri e propri laboratori (musicali, artistici, di psicomotricità) con la presenza dispecialisti;
  • attività libere:
    • il gioco non organizzato permette al bambino di scoprire se stesso e la realtà che lo circonda, di arricchire il linguaggio, l’organizzazione del pensiero e il movimento.

Iscriviti alla Newsletter



 Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003, secondo le finalità e le modalità indicate nella Vostra informativaLeggi l'informativa privacy

Phone: 039 604 21 72
Fax: 0396908656
20863 Concorezzo (MB)
Piazza Falcone Borsellino 18